CREDITO D'IMPOSTA FORMAZIONE 4.0

CREDITO D'IMPOSTA PER LE SPESE DI FORMAZIONE 4.0

 

Beneficiari

Tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, settore economico, regime contabile e dimensione, che effettuano investimenti in attività di formazione inerenti le tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0, nel periodo successivo al 31/12/20 e fino al 2022.

Interventi ammessi

Sono ammesse al credito d’imposta le attività di formazione del personale dipendente concernenti le seguenti tecnologie:

a) big data e analisi dei dati;

b) cloud e fog computing;

c) cyber security;

d) simulazione e sistemi cyber-fisici;

e) prototipazione rapida;

f) sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA);

g) robotica avanzata e collaborativa;

h) interfaccia uomo macchina;

i) manifattura additiva (o stampa tridimensionale);

l) internet delle cose e delle macchine;

m) integrazione digitale dei processi aziendali.

Spese ammissibili

  • Costo Azienda del Personale dipendente impiegato come discente nelle attività di formazione
  • Costo Azienda del Personale dipendente che partecipi in veste di docente o tutor alle     attività di formazione
  • Costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione, quali le spese di viaggio, i materiali e le forniture con attinenza diretta al progetto, l'ammortamento degli strumenti e delle attrezzature per la quota da riferire al loro uso esclusivo per il progetto di formazione. Sono escluse le spese di alloggio, ad eccezione delle spese di alloggio minime necessarie per i partecipanti che sono lavoratori con disabilità;
  • Costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione;
  • Spese generali indirette (spese amministrative, locazione, spese generali) per le ore durante le quali i partecipanti hanno seguito la formazione.

Tipologia ed entità delle agevolazioni

Piccole imprese:credito d’imposta del 50% delle spese nel limite massimo annuale di euro 300.000,00;

Medie imprese: credito d’imposta del 40% delle spese nel limite massimo annuale di euro 250.000,00;

Grandi imprese: credito d’imposta del 30% delle spese nel limite massimo annuale di euro 250.000,00.

Nel caso in cui le attività di formazione siano erogate da soggetti esterni all’impresa si considerano ammissibili solo le attività commissionate a soggetti accreditati per lo svolgimento di attività di formazione finanziata presso la Regione o Provincia autonoma in cui l’impresa ha la sede legale o la sede operativa, a università, pubbliche o private o a strutture ad esse collegate, a soggetti accreditati presso i fondi interprofessionali e a soggetti in possesso della certificazione di qualità in base alla norma Uni En ISO 9001:2000 settore EA 37.

Il Credito di Imposta per le spese di Formazione 4.0, si caratterizza per la rapida possibilità di fruizione da parte dei beneficiari in quanto è concesso in maniera automatica a seguito dell’effettuazione delle spese agevolate.

2013 Created by ChickenHOUSE.it