Incentivi alle Imprese

CREDITO D'IMPOSTA PER L'ACQUISTO DI BENI 4.0 ESERCIZIO 2021

 

 

Beneficiari+

 

Tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale di determinazione del reddito.

 

Spese ammissibili e beneficio

 

Investimenti aventi a oggettobeni strumentali 4.0 ricompresi nell’allegato A annesso alla legge 232/2016: credito d’imposta del 50% del costo, per la quota di investimenti fino a euro 2.500.000,00, e del 20% del costo, per la quota di investimenti oltre euro 2.500.000,00, e fino al limite massimo di costi complessivamente ammissibili pari a euro 10.000.000,00.

Investimenti in beni immateriali nuovi strumentali all’esercizio d’impresa di cui all’allegato B annesso alla legge 232/2016 come integrato da legge 205/2017 credito d’imposta del 15% del costo, nel limite massimo di costi ammissibili pari a euro 700.000,00.

 

 

Tempistica realizzazione investimenti

 

Sono ammissibili investimenti effettuati a decorrere dal 01/01/2021 e fino al 31/12/2021, ovvero entro il 30/06/2021 a condizione che entro la data del 31/12/2020 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

 

Utilizzo beneficio

 

Il credito è utilizzabile a decorrere dall’anno successivo a quello dell’avvenuta interconnessione dei beni.

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione, in cinque e tre quote annuali di pari importo.

2013 Created by ChickenHOUSE.it